• Riccardo Barilla
  • Giambattista Bodoni
  • Vittorio Bottego
  • Cardinal Ferrari
  • Giovannino Guareschi
  • Padre Lino Maupas
  • Maria Luigia d'Austria
  • Parmigianino
  • Renzo Pezzani
  • Arturo Toscanini
  • Giuseppe Verdi

  • Gazzetta di Parma

  • Giovannino Guareschi
  • Scrittore e giornalista, nato a Roccabianca di Parma nel 1908 e morto a Cervia nel 1968. Redattore del "Corriere Emiliano" (1929) e poi redattore capo del settimanale umoristico "Bertoldo" (1936-1943), si mette in luce per un disegno essenziale ed incisivo , di chiara satira politica. Prima condirettore (con Giovanni Mosca) e poi direttore del settimanale "Candido" (1945-1957), diviene famoso come autore di romanzi e racconti umoristici ("Il destino si chiama Clotilde", 1942) e soprattutto con la serie del popolare personaggio don Camillo, un combattivo e spregiudicato sacerdote della Bassa Parmense, anticomunista, che ha come avversario-amico il sindaco comunista del paese, Peppone.

    Dalle vicende del personaggio, raccolte a varie riprese in volume a partire dal 1950 ("Don Camillo", "Mondo piccolo", "Don Camillo e il suo gregge", "I compagni di Don Camillo", "Lo spumarino pallido") e tradotte in tutto il mondo, stata tratta una serie di film di grande successo (interpreti l'attore francese Fernandel e l'italiano Gino Cervi). Altre opere: "La scoperta di Milano"(1941), "Favole di Natale" (1945), "Diario clandestino"(1946), "Italia provvisoria" (1947), "Lo zibaldino"(1948), "Corrierino delle famiglie"(1953), "Vita in famiglia"(1968).




    Home | Parma ... | Shopping | info@parmaitaly.com


    Produced by ParmaItaly.com